Pulizia, bonifica e collaudo di serbatoi,
in adeguamento alle norm. regionali e ministeriali attualmente in vigore:

In dettaglio, le operazioni previste sono le seguenti:

BONIFICA: apertura passo d’uomo, aspirazione fondame, pulizia interna, degasificazione, asciugatura a straccio del serbatoio.

SMALTIMENTO del fondame di risulta e relativo trasporto e smaltimento presso impianti autorizzati.

PRESSATURA: prova di tenuta a pressione con registrazione di tenuta a pressione costante.

RESINATURA: l' opera di resinatura consiste nel rivestire internamente il serbatoio con resina epossidica. A lavori ultimati verrà rilasciata idonea garanzia del manufatto valida per 10 anni.

Vetrificazione


RIEMPIMENTO: nel caso non sia possibile eliminare dal sottosuolo le cisterne, esiste la possibilità di riempirle con materiale inerte; a tale scopo viene utilizzata una miscela a base di leganti idraulici e aggregati naturali, fluida, autolivellante, con caratteristiche controllate, priva di secrezione ed essudazione. Allo stato indurito é un prodotto del tutto assimilabile ad un terreno artificiale ed ha un elevata stabilità volumetrica. Dopo avere effettuato la bonifica e la pressatura, nel caso delle cisterne che per ragioni logistiche ovvero di sicurezza (esistenza di strutture vicine e sovrastanti la cui stabilità sarebbe compromessa dalla rimozione) non possono essere rimosse, occorrerà certificare l’impossibilità alla rimozione e inviare la relativa documentazione all’A.R.P.A. territorialmente competente, unitamente ad una relazione redatta dal nostro Architetto.

Riempimento


AL TERMINE DEI LAVORI VERRANNO RILASCIATE TUTTE LE CERTIFICAZIONI PREVISTE A NORMA DI LEGGE.